martedì 17 aprile 2012

Meglio tardi che mai (o forse sarebbe meglio MAI?)

Quelle delle vacanze estive a Ottobre.
Quelle di Natale a Febbraio.
Quelle di Pasqua... vuoi dire che riesco a pubblicare un post con le foto delle vacanze pasquali appena il marterdì della settimana dopo?
Qui si parla di miracolo gente, sto migliorando!
Ah! i bei tempi andati in cui tra il click sulla macchina fotografica e quello sul tasto "pubblica post" passavano tre secondi netti!

Ora la pigrizia avanza a passi ben lunghi e distesi per cui la reflex giace chiusa in un cassetto e ciao.
Si sente un pochino utile -povera lei- quando la uso per le foto di That's mine! ma poi, sbam, si ritrova di nuovo chiusa nel cassetto.
Eeeeh, me la dimentico, capita.

Me la dimentico perché ora c'è Instagram che tutto immortala e le foto schifose vengono trasformate in foto meravigliose solo grazie all'uso del filtro e il mosso neanche si vede perché la risoluzione ovviamente è quella che è (benché non me ne possa lamentare).
Per cui, se non le avete già viste dodicimila volte in tutti i Social Network a cui sono iscritta, eccole qua!

La serata inizia in quarta, quando trovo ad attendermi la super trippona Lady Minni, che in questa foto sembra anche meno cicciona del solito ma vi assicuro CHE NON E' COSI' (salutate le mie AllStar lerce).


Si prosegue poi splendidamente con un attacco di scemenza acuta, scatenatosi all'apertura del nuovo Vanity Fair (a proposito: lo sapete che tra le altre cose G. mi ha regalato l'abbonamento a VF? Eh? Eh?)


La serata decolla all'incontro, con mio sommo giubilo del delebre Jack di fiori dallo sguardo indagatore e scrutatore, il mio mito dei dopopranzi estivi campagnoli


Ciao, sono una blogger normale di quelle vecchio stampo, ma da sempre desidero diventare una fashion  blogger coi fiocchi, solo che mi vergogno troppo


 Una carrellata di foto di fiori, a cui non frega niente a nessuno




Finalmente il cielo blu, come piace a me.
Da piccola avevo un pennarello Jumbo turchese e nelle domeniche mattine di primavera quando tiravo su la tapparella confrontavo il colore del cielo con quello del pennarello: se il colore era lo stesso significava che era una bella giornata.


Se magna!!
La cima alla genovese è uno dei miei piatti preferiti, ma se è solo leggermente diversa da quella che fa mammà mi dà fastidio mangiarla (lo stesso vale per mille altre cose)


Un'altra noiosa foto di fiori, ma questa volta a tavola


La colomba!! Mi piace più la decorazione che il dolce in sè :/


E per finire, una pasquetta all'insegna del sole, di temperature miti e di abbronzature forsennate


14 commenti:

  1. Bella quella gatta cicciona!! *_*

    RispondiElimina
  2. ah ah ah la fashion blogger mi ha fatto morire dalle risate!
    anche io sono una pigrona le foto pasquali le ho pubblicate oggi e la reflex sta facendo la muffa!
    ti seguo anche qua
    baci
    http://www.iloveshoppingwithfede.com/

    RispondiElimina
  3. Sono l'unico che ha notato LA CIMA ? *_*

    RispondiElimina
  4. Ti seguo anche su questo blog ;-)
    Un bacione,
    Margherita

    RispondiElimina