martedì 30 ottobre 2012

"Ti piace più un piatto caldo o uno salato?"

Se ci ponessero questa domanda penseremmo tutti che il nostro interlocutore abbia qualche serio problema mentale.
Caldo o salato non sono opposti. Se mai caldo/freddo o dolce/salato.
E' possibile infatti mangiare un piatto caldo salato. Ma anche freddo. E lo stesso vale per il dolce.

La stessa logica vale per i capelli.
"Hai i capelli ricci o lisci?" non si dice.
Liscio non è il contrario di riccio. Ma questo il mondo pare non saperlo (e neanche i professionisti).
Così mi sono decisa a scrivere questo post per educare il mondo.
Mi ringrazierete.
(Scherzo ovviamente).

Gli esatti aggettivi che descrivono lo stato dei capelli sono: liscio, il suo contrario crespo, dritto e il suo contrario riccio (o mosso).
Per cui, proprio come avviene con il paragone culinario si possono avere le varie combinazioni liscio/dritto, ma anche liscio/mosso o riccio. E ovviamente anche crespo/dritto e crespo/riccio.

Ma spieghiamoci meglio.

Capello liscio
Il primo aspetto che permette di definire lo stato di "lisci" ai capelli è la lucidità.
E con lucidità non intendo lo stato in cui sono i capelli non proprio freschi di doccia, quello è un altro paio di maniche. Intendo belli lucidi come quelli delle pubblicità degli shampoo&affini. Corposi, setosi, morbidi.
Analizzando un capello liscio si può notare che ha una curvatura uniforme, non ha minuscole ondine ravvicinate. prendendone una ciocca i capelli, poi saranno tutti uniti e compatti fra loro assumendo la stessa forma.
Solitamente è abbastanza modellabile e sottoposto ad umidità o bagnato non cambia: al massimo forma delle onde morbide o del boccoli, ma le ciocche continueranno a rimanere compatte.
Generalmente i capelli lisci si hanno naturalmente, è una caratteristica genetica, ma possono anche essere ricreati più o meno faticosamente in maniera artificiale.




Capello crespo
Ahimè, il capello crespo è l'esatto opposto della categoria precedente. Dico ahimè perchè i miei capelli ricadono fra quelli considerati crespi.
Il primo aspetto, anche in questo caso, è l'effetto ottico: i capelli crespi, che siano dritti o ricci sono opachi. Colpiti dalla luce non fanno quel bel riflesso tipico da cartone animato giapponese ma sono "otticamente piatti".
Possono essere morbidi, ma di quel morbido tipico della lana di pecora. Morbido come un maglione di lana che però punge un po', come quelli odiosi che indossavamo da piccoli.
Ogni capello è poi animato da uno spirito indipendentista più o meno sentito: ognuno va per il suo verso. Soprattutto se dritti (o pseudo-dritti), all'interno di una ciocca di capelli crespi si potrà osservare che tendenzialmente almeno il 30% di capelli ha una direzione propria e non resta unito agli altri.
L'umidità è la peggiore nemica: puoi stirare, trattare, spalmare, piastrare quanto vuoi ma una singola, microscopica goccia d'acqua ripristinerà lo stato naturale delle cose aggiungendo massicce dosi di volume.
Il singolo capello crespo, osservato da solo, presenta onde grandi e piccole una dietro l'altra senza un minimo senso, completamente random.
Anche questa qualità (qualità???) è genetica e caratteristica. Può essere ricreato a partire da una capigliatura liscia attraverso la cotonatura e il caro e vecchio anniottantissimo frisè, a patto che sia fatto a caso e non con un criterio logico.




Capello dritto
Il capello dritto è quello che, in generale, tutti pensano sia liscio. 
Dritto vuol dire senza curvature, spaghetto insomma, senza un minimo di movimento.
I capelli dritti possono essere naturali (in generale la persone dotate di capelli dritti si lamentano sempre della mancanza di volume) o "artificiali" (ottenuti con la piega con phon e spazzola o con la piastra).


Capello riccio/mosso
Essendo il contrario di quello dritto, il capello riccio o mosso e quello che presenta curve più o meno grandi. Sono ovviamente ricci i capelli tipici delle etnie africane ma anche i boccoli o le onde ottenuti con i ferri arricciaspiccia, bigodini o quant'altra diavoleria tricotica.



Come prima vi avevo anticipato, le caratteristiche di cui vi ho appena parlato si possono mescolare tra di loro:

Capelli lisci e dritti



Capelli lisci e ricci/mossi



Capelli crespi e dritti



Capelli crespi e ricci/mossi



I miei capelli, ad esempio, sono crespi di natura (eh che fortuna). 
Se li asciugo al naturale li ho ricci (cosa che non faccio quasi mai perchè perdono la forma del riccio non appena li tocco, per cui poi il risultato è quello di una massa di paglia informe):


La maggior parte delle volte quindi li stiro per farli dritti con phon e spazzola, con scarsi risultati se il tempo è umido (99% dei casi); se sono particolarmente ispirata li faccio poi mossi in fondo:


Essendo crespi, anche se stirati, i miei capelli proclamano la loro indipendenza con moti di ribellione inseguendo ognuno la propria strada. Il risultato? Si gonfiano:

qui sono con Anna di Moda per principianti

Ecco i miei capelli nella loro intera bellezza, stirati, dopo una bella passeggiata sotto la pioggerellina



28 commenti:

  1. Io ho i capelli lisci, ma sono tantissimi e con l'umidità si gonfiano un pochino... e secondo te sono contenta? Ovviamente NO! Li vorrei boccolosi di natura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io :( il mio ideale è lisci+mossi buuuu

      Elimina
  2. 1. Mi sono salvata la seconda foto perché QUELLO è esattamente il taglio e la piega che voglio e che nessuna parrucchiera sembra capire.
    2. Nell'ultimo quarto dell'ultima foto i tuoi capelli sono bellissimi! Anche se immagino che avendoli crespi per farli così dovresti prima stirarli e poi farli mossi (duepalle).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. eppure non sembra essere così complicato, secondo me i parrucchiere LO FANNO APPOSTA.
      2. Sì esatto, li devo sempre lisciare prima :( però il mosso/liscio lo ottengo anche facendo uno chignon-muccetto stretto stretto appena ho finito di stirarli così evito almeno uno sbatti.

      Elimina
  3. Iaia io non solo li ho crespi ma ne ho anche tre, quindi appena faccio lo shampo sono super ricci e il giorno dopo: coda!
    Però ho trovato due soluzioni ultimamente per evitare la coda e lo stress nei giorni seguenti lo shampoo:
    1) http://www.youtube.com/watch?v=OzAQTE9YGD8&feature=plcp
    2) Divido in due i capelli. Sia a destra che a sinitra faccio una treccia non a 3 ma a 2 (quella "arrotolata" per intenderci) cercando di arrotolare bene anche le punte. Ci dormo su e la mattina dopo mi sveglio con delle onde decenti.
    In tutti e due i casi utilizzo solo sulle punte dell'olio kerastase che elimina il crespo, e lo fa davvero!
    Fammi sapere se ci provi anche tu, secondo me a te viene ancora meglio che ne hai tanti e doppi!
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho la fortuna di averli motlo secchi quindi riesco a resistere anche fino a tre/quattro giorni in maniera decente!.
      Quei due metodi lì sono fantastici, ma nel mio caso dovrei sempre stirarli comunque prima altrimenti sembro Bellatrix Lestrange :/
      L'olio keratase lo devo ancora provare, sto giusto giusto finendo il mio! :D

      Elimina
  4. Amo questo post, mi aveva affascinato la tua teoria e vederlo con le foto è illuminate. Devo ancora capire cosa sono io perché ho sempre pensato di averli dritti e lisci, ma ultime tenue stanno prendendo delle strane onde, come se il 20% fosse mosso. Però non sono soggetti a doppie punte dici che questa è una caratteristica del liscio? Studierò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le doppie punte in verità dipendono dal diametro del fusto, non dal "comportamento" dei capelli :)
      La prossima volta che ci vediamo ti studio per benino ahah

      Elimina
  5. le risate qualdo sono arrivata al cane scorrendo le foto:D
    io mi sono sempre rivista nel cocker, che veramente mi assomiglia un sacco quando i miei capelli crespi e mossi si spiaccicano alle radici e si allargano sulle punte in direzioni infinite. ho "risolto" con un caschetto cortissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah ho visto l'immagine e mi piaceva troppo :)
      Riesci a gestirli bene i capelli mossi e crepi con il caschetto?? raccontami, sono curiosa!

      Elimina
    2. ci vado peso con spazzola e phon :) ed essendo corti mi ci vuole davvero poco! perchè l'onda del mosso mi compare tutta alla stessa altezza, cioè poco sopra le spalle(e io taglio sopra). fanno sempre un po' di "nuvoletta", ma -per ora - sembrano collaborare. non uso alcun prodotto specifico, solo un prodotto all'olio di semi di lino per le punte prima di asciugarli..

      Elimina
  6. per il x capello gonfio post piastra prova questo "HIGH HAIR-FLAT IRON SPRAY2 di wella (vedi link sotto).
    E'uno spray da mettere prima di usarla..io ho una montagna di capelli (non ricci, ma si gonfiano che è una meraviglia) e mi aiuta a tenerli a bada..costa circa 11euro, io lo prendo nei negozi per parrucchieri e m dura un sacco

    ciaooo

    http://www.rbcosmetici.it/media/catalog/product/cache/1/small_image/245x/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/h/i/high_hair-flat_iron_spray_200_ml.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! lo proverò senz'altro!! Prima o proi lo troverò il prodotto miracoloso, lo so

      Elimina
  7. ammetto di aver sempre creduto che liscio e riccio fssero contari...ti seguo, se ti va passa da me, baci ady
    Look and the City, H2O Fashion added

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah anche io un tempo!! ma poi a furia di cercare e studiare prodotti, lozioni e pozioni ho imparato! :D

      Elimina
  8. A me Iaia i tuoi capelli piacciono anche ricci!!!
    Io li ho come te circa..Se non li asciugo divento tipo afro :D
    Però non li stiro, mi basta una spazzola x farli diventare dritti..
    Mia mamma lo chiama c**o :D

    Baciiii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero! mi sa che abbiamo i capelli simili! Però a me non basta una spazzola per farli diventare dritti... che fortunata!! :D

      Elimina
  9. Bel post! Grazie per la informazioni! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D
      Dal tuo nome mi sembra di capire che siamo compaesane :D

      Elimina
  10. che carno qui da te t seguirò....

    RispondiElimina
  11. Bel post!

    http://thestyleattitude.blogspot.it/

    RispondiElimina
  12. ho i capelli ricci e il mio sogno è farmi la permanente.
    ti ho detto tutto!!

    la foto del barboncino è esilarante

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah si si

      anche il mio parrucchiere si oppone. dice che non me la farà mai!

      :-)

      Elimina
  13. condivido tutto, ho i tuoi stessi capelli ma ho smesso di stirarli. dopo lo shampoo li pettino con un fluido apposito per definire i capelli mossi, che liscia i capelli nel senso che li rende lucenti ma li lascia mossi con le onde. prova, ce ne sono sono di tante marche diverse.
    Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora! Ho provato tanti prodotti per i capelli mossi ma purtroppo mi hanno tutti delusa :(
      Tu quale usi in particolare? Sono sempre alla ricerca di cose nuove da testare!

      Elimina