giovedì 20 ottobre 2011

Se le persone li vedono chissà cosa pensano

Piccola premessa.
Venerdì notte, come ogni tradizione che si rispetti, c'è stato il solito raid che colpisce tutte le vespe/motorini della mia via.
I soliti furbacchioni dalla vita triste hanno simpaticamente aperto tutte le selle sperando invano di trovare dentro qualcosa. 
Io ormai non tengo più niente nel sottosella, a parte un vecchio straccio per asciugare quando piove ma i pezzenti si sono portati via anche quello. 
Sempre meglio di mio fratello, al quale hanno portato via direttamente la sella.
Simpatia.

Visto quindi che si è avvicinata la stagione delle piogge, chiedo a Madreh di darmi uno straccio nuovo.
Glielo chiedo perché se ne prendo uno a caso mi sento dire: "No, non quello, mi serve. Quello neanche perché viene bene per pulire l'argenteria. Metti giù quell'altro, vedi è morbido e serve per togliere la polvere dalle cornici", insomma, pare esista un ben preciso straccio per ogni altrettanto ben precisa attività.

Così ieri mattina prima di uscire:
Io: "Mammaaaaa! Mi dai uno straccio per la vespa??"
Madreh, aprendo il sacco degli stracci: "Mmm... dunque. Potrei darti questo. No, troppo sottile. Oppure quest'altro, ma è un po' piccolo. Questo no, è tutto sfilacciato...."
I: "Mamma, ma va bene uno a caso, tanto lo uso per asciugare la sella! Anche un vecchio asciugamano va bene, non importa.."
M: "Ah, vuoi un asciugamano? Aspetta che lo cerco."
I: "Ma dicevo così per dire......"
M: " Ecco, guarda, tieni, una vecchia sotto-federa di un cuscino"
I: "Grazie mille"
M: "Aspetta che la taglio e la apro così è più grande."
I: "Mamma, fa lo stesso"
Straaaaaap!
M: "Ecco, tieni. Anzi, no, ti tolgo la cerniera"
I: "Ma mamma, è uguale, non importa!"
Zaaaaaaac!
M: "Uh, in questa parte ci sono dei buchi, te li taglio via, non stanno bene. Se le persone li vedono chissà cosa pensano"
I: "MA MAMMA, E' UNO STRACCIO!!!" 
Riiiiiiiiiiiiip!

Sono sicura che fra qualche giorno troverò sul mio letto sotto un foglio che dice "Straccio per il motorino" un bel pezzo di stoffa immacolata, con i bordini di tela verdone con i disegnini in tinta con la scocca, con le cifre e il ricamo a punto croce con la scritta "Vespa".

7 commenti:

  1. geniale: qui ci sono dei buchi, se le persone li vedono chissà cosa pensano...
    Povero fratello con sella rubata! Anche il mio ragazzo ora la tiene aperta e non l'aggiusta più!
    ("fratello" "ragazzo": strano non poter usare i nomi veri! =))

    RispondiElimina
  2. ahahah, è vero fa strano anche a me ;)

    RispondiElimina
  3. Bhe cosa dire...MERAVIGLIOSE...vi vorrei tutte e due a casa con me...facciamo cambio di mamme????? la mia non sa la differenza tra i vari stracci ed è molto hippie...voglio la tuaaaaaaa

    RispondiElimina
  4. Servirebbe uno straccio anche a me, cortesemente.

    RispondiElimina
  5. Ciao Iaia, hai ricevuto un complimento per i tuoi orecchini neri!! :-D

    RispondiElimina
  6. ciao!! che bello trovare blogger genovesi, siamo davvero in poche!!
    ti seguo!

    www.afashionsinner.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. @manu meravigliosa Madreh??? Tu non sai cosa stai dicendo!!! ;P

    @G. prego venga pure a prendersene uno. Ha due giorni liberi da perdere??

    @Anna, sono andata a vedere!! Bene!! Poi ci dobbiamo mettere d'accordo per un giveaway se ti va! ^^

    @Irene, ciaoooo! Anche tu di Genova?? L'unione fa la forza :) io ne conosco qualcuna, Anna qui sopra è una di loro! ahah potremmo fare un gruppo tipo "Blogger from Genova" così ci conosciamo tutte <3

    RispondiElimina